Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 DISCARICA INVIOLATA: ULTIMO RICATTO

 .:Inviato Sabato, 13 gennaio 2007 @ 14:31:12 da hauyna
Ambiente hauyna scrive "Questa mattina la stampa locale e i fogli locali di importanti quotodiani nazionali riportavano con grande risalto la notizia della imminente chiusura della Discarica dell'Inviolata.
La "ECO ITALIA 87 srl", gestore della discarica, infatti ha scritto a tutti gli Enti locali interessati che , stante cosi le cose , entro il 28 di febbraio avrà esaurito lo spazio residuo per lo smaltimento dei rifiuti dei 49 Comuni che attualmente lì li conferiscono e che quindi dal 1° Marzo 2007 ognuno si organizzi come meglio può a meno che....
e qui sta il ricatto
entro 3/4 mesi non venga rilasciata l'autorizzazione (non meglio specificata).
Pure il Sindaco di Guidonia Montecelio Dr. Filippo Lippiello sembra cadere dalle nuvole....
"Quale autorizzazione?"
Il Sindaco di Guidonia ha la memoria corta, a meno che certi suoi Uffici, favorevoli alla realizzazione di un impianto come un recente Consiglio Comunale ha messo in luce, non gli abbiano comunicato la richiesta...
infatti il 7 dicembre 2006 la Società CO.MA.VI., se non erro, ha inviato alla Regione Lazio e a tutti gli Enti interessati, richiesta di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) per la realizzazione di un impianto di preselezione dei rifiuti su un'area di 30 ettari proprio a fianco della Discarica dell'Inviolata.
Dalla preselezione di questi rifiuti, in teoria, si ricaverebbero materiali riciclabili come metalli, vetro e plastiche e il residuo verrebbe utilizzato come combustibile in un termovalorizzatore da realizzare oppure, sempre in linea teorica, si potrebbero utilizzare i forni di una cementeria.
Che ve ne pare di questo scenario virtuale?
Altro che chiusura della Discarica dell'Inviolata!!!!
Meditiamo gente, metidiamo!!!!

"

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 2.66
Voti: 3


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"DISCARICA INVIOLATA: ULTIMO RICATTO" | Login/Crea Account | 4 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

RIVOLGITI ALLA TREVVVU' (Voto: 0)
di Anonymous il Sabato, 13 gennaio 2007 @ 17:22:43
PROVA A RIVOLGERTI ALLA TREVVVU', ASSOCIAZIONE DA ANNI IMPEGNATA NELLA DIFESA AMBIENTALE... NE HA PARLATO ANCHE IL GIORNALE!


[ Rispondi ]


Re: DISCARICA INVIOLATA: ULTIMO RICATTO (Voto: 0)
di Anonymous il Sabato, 13 gennaio 2007 @ 23:59:33
Lo scenario non è dei migliori.
Comunque l'impresa è la CO.LA.RI. che ha depositato il progetto alla Regione Lazio per ottenere il nulla osta per l'impatto ambientale, in attesa di osservazioni in merito.
L'impianto produrrà tra l'altro CDR (combustibile da rifiuto) che potrà essere bruciato in inceneritori o in forni esistenti.



[ Rispondi ]


UNICEM (Voto: 0)
di Anonymous il Domenica, 14 gennaio 2007 @ 19:17:20
CREDO ABBIANO GIA PROVATO A BRUCIARLO ALL'UNICEM CIRCA UN ANNO FA: PER QUALCHE MESE SE SI PASSAVA SULLA STRADA PER SANT'ANGELO VERSO LE 20.30 LA SERA ERA PALESEMENTE DISTINGUIBILE L'ODORE DELLA SPAZZATURA BRUCIATA CHE CARATTERIZZA BORGATA FINOCCHIO ED ALTRE LOCALITA' CHE OSPITANO BRUCIATORI.
J


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/