Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Evviva Microsoft!!

 .:Inviato Mercoledì, 27 settembre 2006 @ 13:46:22 da ortodeifrati
Liberta'  Digitali


Microsoft sta facendo una grande campagna per la regolarizzazione delle copie pirata di Windows XP.
Giusto, direte voi....

Microsoft sta facendo una grande campagna per la regolarizzazione delle copie pirata di Windows XP.
Giusto, direte voi, ma cosa succede alle persone che hanno invece una copia legale del sistema operativo?
Ecco il caso di una ditta che ha acquistato un nuovo computer con licenza windows XP professional inclusa.
La ditta in questione aveva in precedenza acquistato un software sviluppato da una piccola società al costo di circa 1.000 euro. Alla scadenza del contratto di manutenzione del software non aveva più pagato il servizio di assistenza (del costo di circa 150 euro/anno) tenendo la vecchia versione comunque più che sufficiente per le proprie esigenze. Il sistema operativo installato sul vecchio computer (insieme al software in questione) era windows 98.
Il tapino chiedeva così alla ditta che le aveva fornito il software "su misura" quanto costasse una reinstallazione senza contratto di manutenzione attivo, sul PC appena acquistato: 500 euro!!!
La ditta chiamava un tecnico al quale chiedeva di inserire come disco primario nel nuovo computer il vecchio disco con windows 98 per effettuare un aggiornamento di windows. Il tecnico provava ad usare la licenza fornita accorgendosi che non permetteva l'aggiornamento, chiamava quindi Microsoft la quale chiedeva circa il doppio del costo della licenza acquistata col nuovo computer per l'acquisto di una nuova licenza che consentisse l'aggiornamento!! Non certo che il software poi avrebbe funzionato installava una versione pirata di windows XP Professional per testarne il risultato. Tutto funzionava correttamente ma...il sistema operativo risultava essere illegale...
L'unica soluzione era reinstallare tutto sulla nuova macchina.
In pratica il costo per un utente "legale" di Microsoft sarebbe diventato:
- 165 euro per la licenza di windows XP Pro fornita insieme al computer;
- 500 euro per la reinstallazione del software "su misura".
TOTALE 665 euro

Se la ditta avesse aggiornato windows 98 con una copia illegale di windows XP sapete quanto avrebbe speso? 135 euro!!!! Questo è quello che chiede Microsoft a chi non ha mai comprato la licenza del sistema operativo!!
La cosa comica è che LORO hanno un software per la registrazione della copia pirata che permette di NON reinstallare il sistema operativo ma la ditta non potrà mai avere quel software, neanche inviando copia della fattura di acquisto della licenza perché....è riservata agli utenti con copie illegali!!!

GRAZIE, NE TERREMO CONTO PER IL FUTURO!!!

Fonte: www.completamente.org

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Liberta'  Digitali


Articolo più letto relativo a Liberta'  Digitali:
Internet gratis a Roma e Provincia

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Evviva Microsoft!!" | Login/Crea Account | 1 commento
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Re: Evviva Microsoft!! (Voto: 0)
di Anonymous il Mercoledì, 27 settembre 2006 @ 15:57:16
tutta questa faccenda sa di istigazione a delinquere.
Mi spiego: mi ha risvegliato nei ricordi il tizio che mette in mostra il suo portafoglio pieno di soldi in un bar di quartiere malfamato, ritrovato poi nel bagno con le ossa rotte e senza portafoglio. La giustizia ha dato le attenuanti al colpevole nel processo perche' disoccupato e senza un soldo ed ha ripreso il tizio per la sua sventatezza.
Pensa se il titolare di quella ditta fosse stato un po' piu' spregiudicato.
e se invece fosse stato piu' preparato avrebbe usato linux e magari non gli costava nulla 'aggiornamento del sistema operativo.
ma l'economia deve girare, anche se solo come licenza d'uso...


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/