Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 VALLE ANIENE Ancora paura Dopo le scosse presepi e case «incerottate»

 .:Inviato Domenica, 23 dicembre 2001 @ 16:47:39 da titiro
Rassegna Stampa Presepi incerottati, puntellati a protezione delle vecchie e nuove scosse. Così si presentano i centri storici dei piccoli comuni della Valle dell'Aniene alle prese con le nuove onde d'urto sismiche di una tre-giorni di scuotimenti tellurici che ha reso ancor più convulsi i preparativi natalizi. I dedali di viuzze e vicoli dei borghi medievali arrampicati lungo le alture dei monti Simbruini, Prenestini e Ruffi offrono una scenografia naturale alle rappresentazioni della Natività, eppure il clima classico del sereno e tranquillo Avvento fatica a calarsi nella realtà locale turbata dall’insidioso nuovo sciame sismico, tornato a farsi vivo dopo i danni inferti alle circa seicento abitazioni nel corso dell'anno passato. «Il tecnico comunale sta visionando diversi edifici - spiegano a Canterano - ma il danno più grosso sino ad ora è quello che si riscontra nel morale della gente, soprattutto la più anziana». «Eh sì, occorrerà proprio un'omelia adeguata per questi giorni di Natale - conferma don Alessandro, il parroco di Pisoniano - bisogna essere reattivi, fraternizzare di più». Compito sicuramente reso più agevole dal contesto in cui si celebra messa da mesi: nel salone del Centro sociale anziani. È lì, infatti, che si tengono le funzioni religiose da quando la chiesa parrocchiale, rimasta inagibile in seguito al sisma del marzo duemila, è in fase di ristrutturazione. «Ci arrangiamo bene in quel locale - spiega il parroco - ci sarebbero pure altre piccole chiese, ma sono un po' troppo periferiche. In quella principale torneremo a giugno visto che, fortunatamente, non si sono aggiunti nuovi danni. Però - conclude - mercoledì scorso gli operai si sono presi uno spavento su quelle impalcature a venti metri d'altezza che oscillavano in quel modo». A Canterano, invece, proprio per oggi è prevista la riapertura di una delle chiese colpite ventuno mesi fa, quella di Santa Maria degli Angeli. E anche a Cerreto Laziale i lavori di ristrutturazione, avviati per più di venti unità abitative, hanno un'agenda dai tempi serrati, con le prime consegne previste per la prossima primavera. «L'aggravamento di qualche lesione dovuto a queste ultime scosse non dovrebbe allungare i tempi - prevede il sindaco, Giovanni Zuccari - in questo momento bisogna non farsi distogliere dalla normalità: noi a Natale festeggeremo con un concerto della banda musicale ed una rappresentazione teatrale della compagnia locale». (da Il Tempo del 23/12/01)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"VALLE ANIENE Ancora paura Dopo le scosse presepi e case «incerottate»" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/