Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Condannato a morte....

 .:Inviato Martedì, 24 gennaio 2006 @ 15:05:43 da hauyna
Ambiente hauyna scrive "



.... uno degli ultimi lembi di bosco del nostro territorio.

Infatti la Buzzi Unicem in data 29 dicembre 2005 ha presentato alla Regione Lazio "Progetto di ampliamento della cava di calcare "Colle Grosso" - Guidonia Montecelio" al fine di ottenere giudizio di compatibilità ambientale (VIA). Tale intervento interesserà una superficie di 63 ettari e riguarda le località di Colle Grosso, Cese Grandi e Magliene e prevede l'escavazione di circa 870.000 metri cubi di calcare.

Nella località Colle Grosso ricade il bosco....
in oggetto già incluso dal 1971 su segnalazione della Società Botanica Italiana per il suo interesse floristico e vegetazionale tra " i biotipi di rilevante interesse vegetazionale meritevoli di conservazione in Italia".

Ma la Buzzi Unicem continua la politica coloniale che ha sempre caratterizzato la presenza della Unicem nel nostro territorio depredando al massimo le risorse naturali lasciando alla popolazione locale le briciole dei suoi cospicui guadagni, ma polvere in abbondanza, e andando a reinvestire in altre zone i frutti delle sue depredazioni ricalcando in questo le politiche attuate in passato dai paesi colonizzatori.
Tutto questo grazie alla latitanza delle Amministrazioni Comunali che si sono succedute negli anni al governo della città
che mai hanno imposto il rispetto delle leggi e delle regole che disciplinano questo tipo di attività produttive.
"

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Condannato a morte...." | Login/Crea Account | 1 commento
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Re: Condannato a morte.... (Voto: 0)
di Anonymous il Giovedì, 16 febbraio 2006 @ 13:01:42
Finalmente qualcuno che dice come stanno le cose! La salute degli abitanti di Guidonia ed il suo magnifico territorio sono minacciati da una gigantesca Multinazionale, la Buzzi Unicem, con decine di stabilimenti nel mondo e che con la connivenza del comune e dei suoi piccoli amministratori sta distruggendo le bellezze naturali ed invadendo i nostri polmoni di polvere di cemento. E' lo stabilimento più grande della Buzzi e non ha mai conseguito il certificato di qualità ambientale!!! Vergogna !!!


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/