Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Callipari, Sharon, Luciano... e le sorti della rete civicA

 .:Inviato Lunedì, 23 gennaio 2006 @ 05:44:40 da gjo
Opinioni


Sono le cinque del mattino, Ariel sharon stà morendo lentamente, o forse anche lui ha fatto come il Papa ed Arafat, che erano già morti da giorni quando lo hanno detto ufficialmente; nel mentre il tizio che sparò al suddetto Papa, Alì Akchà o come si scrive, rientra in galera dopo esserne uscito perché la polizia aveva contato male gli anni già scontati… che detta così sembra assurda, ma se poi uno sa che hanno considerato per errore cinque anni come fossero un ergastolo… Sono le cinque del mattino, Ariel sharon stà morendo lentamente, o forse anche lui ha fatto come il Papa ed Arafat, che erano già morti da giorni quando lo hanno detto ufficialmente; nel mentre il tizio che sparò al suddetto Papa, Alì Akchà o come si scrive, rientra in galera dopo esserne uscito perché la polizia aveva contato male gli anni già scontati… che detta così sembra assurda, ma se poi uno sa che hanno considerato per errore cinque anni come fossero un ergastolo… Alì è entrato in carcere dichiarando di essere il Cristo, il messia venuto a rivoluzionare le religioni monoteiste ormai allo sbando dietro la ricerca del potere… guardate che non fa una grinza… e la scena vista in tv sembrava davvero il remake dell’arresto di Cristo, con Giuda, i sacerdoti ed i soldati... in fondo Cristo diceva la stessa cosa (Alì avrà letto il vangelo) e nemmeno a lui hanno creduto… anzi, l’accusa che gli è costata la vita se non ricordo male era proprio di essere il messia… corsi e ricorsi… una pasqua alta… Cambio argomento; guardate la data dell’articolo, vi dirò una cosa prima che lo faccia striscia la notizia: l’altra sera Minoli ha intervistato un ragazzo, un tipo che fu rapito tanti anni fa in Italia, e tenuto sequestrato per quattro mesi in una grotta sotterranea. Fu liberato da un blitz della polizia, ma c’è chi dice che l’eminentissimo Licio Gel ebbe a che fare con la questione del rilascio. Ma la notizia dov’è? Alla fine dell’intervista Minoli gli chiede se, studiando lui scienze della comunicazione, non gli piacerebbe partecipare al grande fratello… lui sorride, è dice di sì, e Minoli commenta, chissà che il responsabile della Endemol non stia guardando questa intervista… magari è piduista pure lui! Credo che ieri sia cominciato il grande fratello e non so quando sia stata registrata l’intervista con Minoli… so solo che stanotte facendo zapping ho trovato la consueta replica notturna del GF… e tra i concorrenti c’era lui… proprio lui… il figlio del massone rapito tanti anni fa, il tizio intervistato da Minoli a cui, per assurdo, sarebbe piaciuto andare al grande fratello… sorrido, forse sbaglio… fatto stà che proprio lui viene messo per primo al televoto… e vince…i provini… il televoto… berluscone… Berluscone è andato in tv contro Rotella… sembrava quella pubblicità del gratta e vinci: “Ti piace Vincere Facile?!” dove il tipo boxa contro una pecora o corre i cento metri contro un gruppo di anziani… ed invece era il presidente del consiglio contro… bhò, non me lo fate definire per favore… quando berluscone lo insultava, e gli ricordava tutte le posizioni che ha cambiato per arrivare dov’è… (che poi ma perché dov’è arrivato?) dicevo, io ero dalla parte di silviio, e pensavo: dai digliene quattro almeno tu!… che a sinistra invece se lo devono tenere buono… che schifo… ho deciso che alle prossime elezioni non andrò a votare, il mortadella mi mette il voltastomaco… berluscone spero che muoia… fini mi farebbe arrestare in pochi giorni, bertinotti mi ruberebbe la pensione, pecoraro scanio… lui è tanto simpatico… ma non ci riesco… voterei Grillo, Guzzanti, Biagi, Luttazzi… ma questi non si candidano… e lasciate morire in pace Bossi… tanto l’attore che lo interpreta presto sarà scritturato per Sharon… Luciano è stanco, e se si sfila il cetriolo lui c’è rischio che lo tiri da questa parte… di conseguenza stringiamo tutti le natiche davanti alle ultime cose lette in mailing list approposito di rete civica… non scherziamo ragazzi, qui si stà facendo la silenziosa e pacifica rivoluzione delle formiche… stiamo rosicchiando il potere dei media, stiamo cambiando le regole del gioco… se chi ha pensato tutto questo abbandona senza essere costretto da impedimenti come vaporizzazione, liquefazione o comunque dissolvimenti in stati non adatti al rapporto con unità carbonio… bhè, sarebbe un po’ un estranearsi dalla lotta… e come recitava quel’antica filastrocca… con il massimo rispetto delle mamme di tutti… brave donne d’altri tempi, immagini di sobrietà e rettezza per tutti noi… Qui si confonde l’amore con la riproduzione, si vieta agli omosessuali di sposarsi accumanando a questo il desiderio di una prole, che si sposi chi si ama, senza limiti di sorta… e se vuoi un figlio fallo… se non puoi perché ti manca la persona del sesso opposto però è perché la tua libera scelta è un po’ autolesionista, quantomeno limitante dal punto di vista della creatività… in senso di prole… ma sposati, anche a San Pietro se vuoi, che Cristo è venuto proprio per dare dignità a chi non era riconosciuta… per fare l’albero però ci vuole il seme e la terra… altrimenti è un idroponica… ed io sinceramente devo dire che si sente la differenza… questa era per pochi… Tanti auguri di buon 2006, spero che già a questo punto non ci sia nessuno che pensi ancora di candidare il sottoscritto a qualsivoglia carica… devo dire però che Kultura e Dintorni è stato proprio bello… ringrazio tutti, da Filippo a Feliciano… fino a Giovanni Carletto e Cicalone… che la prossima volta ci verrano ad aiutare anche a montare oltre che a smontare… c’è stata un sacco di gente, tutti contenti nei limiti dell’idiozia, qualche assente illustre come il Kok, ma lo perdoniamo poiché attualmente è stato chiamato in un’equipe medica che cura l’equilibrio psicofisico del premier nel periodo preelettorale, e tanti presenti, una nuova generazione di Monticellesi si è dimostrata preparata ed affidabile nella realizzazione del secondo evento… e già si parla di gemmazioni…;) Sono le sei… c’era pure un pezzo scritto tempo fa e poi salvato… dovevo continuare da lì ma poi non l’ho più trovato, era un inizio scritto al Cilo mentre masterizzavo i regali di Natale per gli amici… l’altr’anno… bello scritto così… e Gennaio praticamente è già finito… è stato chiuso il caso Callipari, giacchè non è pensabile l’estradizione per un soldato Americano, è uscito fuori che la franzon, quella della villetta di Cogne, è imparentata con il presidente della repubblica… ah approposito, mi hanno detto una cosa, non so se sia vera e la presento in quanto tale… la fonte è comunque di natali guidoniani e lavora nell’ambito del travertino e dell’edilizia da più di trent’anni… pare che il buon messa, come politico sia molto schierato contro filippiello, ma in realtà sia poi il suo avvocato in una causa contro caucci… chi caucci? Non saprei… ma pare proprio quello delle cave… in che maniera le richieste di chiusura, rispettate o meno, le campagne e le dimostrazioni, le apparizioni in tv come paladini dell’ambiente… quanto tutto questo è coerente con l’essere il suo avvocato contro un altro imprenditore in un problema di cave!? Sempre che queste affermazioni siano vere… oggi la responsabilità di verificare se quel che si legge sia vero o falso stà ai lettori stessi, io come autore non posso che affermare il contrario per non rischiare azioni legali di alcun genere,,, è tutta fantasia, tutto falso, i nomi e le situazioni simili alla realtà, anche quelle identiche, sono tutte coincidenze, ho inventato tutto io, e mi dichiaro prigioniero politico, perseguitato da questo stato in quanto anarchico utopista. Chiederò asilo politico al Montenegro, che il figlio tutto sorridente di Piero Angela dice sia la Colombia dell’est europeo… non ho capito in che senso… no… il figlio di Piero Angela no…

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Opinioni


Articolo più letto relativo a Opinioni:
MURIAMMAZZATO – 18 LUGLIO 2016 - ISOLAdelCINEMA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
Associated Topics

AmbienteCultura e ScienzaLavoro e sindacatoMusica e arteOpinioniRassegna StampaUmanesimoVirtualMondo bbs

"Callipari, Sharon, Luciano... e le sorti della rete civicA" | Login/Crea Account | 1 commento
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Re: Callipari, Sharon, Luciano... e le sorti della rete civicA (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 06 febbraio 2006 @ 03:30:04


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/