Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Monitoraggio aria, subito polemica

 .:Inviato Sabato, 21 gennaio 2006 @ 23:14:42 da hauyna
Ambiente hauyna scrive "




Con riferimento all'articolo apparso sul quotidiano "Il Tempo" in cui si critica l'ubicazione del Laboratorio Mobile posizionato in Montecelio, Via del Passeggio 226, si fa notare che tale ubicazione è motivata dal fatto che, avendo i venti locali un andamento prevalente da Ovest verso Nord/Est , cioè da Guidonia verso Palombara, le polveri sottili e quelle di maggiore consistenza...

...prodotte sia dalla cementeria e sia dal traffico che giorno e notte interessa la bretella Fiano/ S. Cesareo, vengono portate prevalentemente in quella direzione; tale monitoraggio sarà effettuato dal 16 gennaio al 16 febbraio 2006.
Successivamente questo Laboratorio Mobile effettuerà i seguenti monitoraggi:
dal 16 febbraio al 16 marzo a Villanova presso la scuola E. De Filippo, Via La Marmora;
dal 16 marzo al 16 aprile a Setteville presso la scuola G. Garibaldi, Via Todini.
Nello stesso periodo 16 gennaio-16 aprile un altro Laboratorio Mobile monitorerà la qualità dell'aria in Guidonia Centro nella Piazza adiacente al Mercato.

Gli antefatti:

Un'unità fissa per la misura di PM10 ed NO2 (biossido di azoto) è stata istallata dall'ARPA Lazio a Guidonia Centro ai primi di settembre 2005. Tale unità ha registrato valori di polveri sottili (PM10) allarmanti, in quanto è stato superato per ben 20 volte, in circa tre mesi, il limite di "attenzione" di 50 microgrammi/mc, previsto dal DGR n° 128/04.

Nel 2004, un Laboratorio Mobile della Provincia di Roma, istallato in Via Roma 145, per circa un mese, aveva rilevato dati allarmanti e le conclusioni riportate in un documento emesso alla fine di tale monitoraggio dicevano:
" Per un approfondimento conoscitivo della qualità dell'aria del territorio di Guidonia Montecelio è necessaria una campagna di misura spazialmente più estesa e per un tempo più prolungato. Le emissioni di sostanze inquinanti delle varie attività industriali presenti nel territorio, come evidenziato dall'inventario delle emissioni, potrebbero costituire una criticità ambientale più consistente e più diffusa rispetto a quella emersa in quest'indagine preliminare."

Questo monitoraggio nasce dal fatto che per la prima volta questa Amministrazione Comunale ha affidato deleghe specifiche per " la qualità dell'aria" ad un Assessorato e che l'Assessore delegato, Ing. Gianni Polucci , dei Verdi per la pace, particolarmente sensibile alle problematiche ambientali e alle conseguenze che tali fenomeni di inquinamento potrebbero avere sulla salute dei cittadini
ha immediatamente preso contatto con gli organi preposti a tali tipi di monitoraggio della Provincia di Roma e della Regione Lazio avviando questa approfondita indagine."

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Monitoraggio aria, subito polemica" | Login/Crea Account | 1 commento
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Ispe dixit (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 23 gennaio 2006 @ 12:35:29
Essenzialmente si configura l'espressione di mandato elettorale sporadico in posizioni di per se giustificative della programmazione non rispettata in presenza di assunzione di potere.
Quindi in parte sostanziale un mandato  "alla qualità dell'aria" in assenza di presa di posizione  più solida nell'applicare le sintassi espresse dal dogma politico che gli ambientalisti di partito hanno sottoposto alle masse ed ai cittadini.
Si applichi ,sembra,  il presupposto di accodamento a scelte non condivise o supposte tali, altrimenti rigirate  con elementi di giustificazione emersi con questa iniziativa sporadica di tutela ambientale e con una manifestata espressione muracea di disaccordo di scelte che si presuppongono erroneamente superiori e di impotenza di intervento sulla materia,  che non convince affatto.
L'espressione di parte dei cittadini non può che incanalarsi solo su decisioni dubbie legate ai media e   alla ribalta dei riflettori come il pm10, di per sè importante monitorare e delimitare per il benessere dell'individuo vivente a guidonia e limitrofe, ma anche alle metodologie applicate per ottenere un effettivo ed efficace intervento su questa questione.
Sapere che la fantasia politica nel dare mandati non manca ci rende coscienti e partecipi, ma non era più semplice applicare la fantasia ad un mandato sulla "chiusura della discarica"?

ipse dixit




[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/