Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Terme, licenziamento per 28.

 .:Inviato Sabato, 22 dicembre 2001 @ 17:38:44 da titiro
Rassegna Stampa Tivoli: messa in mobilità oltre la metà dei dipendenti. Secondo il piano societario dovranno restare solo quindici occupati, ma i sindacati si oppongono. Natale amaro per i dipendenti delle Terme Acque Albule. In 28 - dei 43 attualmente occupati nello stabilimento di Bagni di Tivoli - rischiano il licenziamento. Le lettere di messa in mobilità sono già partite. Si tratta del primo atto dopo l'ingresso della Sirio Hotel come socio di minoranza del comune nel pacchetto azionario delle Terme spa, ed il primo provvedimento ufficiale siglato dal consiglio di amministrazione formato dal nuovo presidente, l'imprenditore Bartolomeo Terranova. «Per noi è una doccia fredda - tuona Agostino Zampera, rappresentante dei lavoratori - qualcosa era nell'aria, ma non pensavamo che si arrivasse a tanto. Nel corso degli anni abbiamo subito di tutto, ma ora si tratta di gettare sul lastrico 28 famiglie». E contro i tagli occupazionali si scatena l'opposizione all'amministrazione guidata dal diessino Marco Vincenzi: «Questa privatizzazione è solo una speculazione che si ripercuote sulla città con il solo risultato di affamare delle famiglie», sostengono i consiglieri di Uniti per Tivoli, mentre il primo cittadino ribatte: «Si aprirà un confronto tra l'azienda ed i rappresentanti dei lavoratori, ma l'indirizzo è quello di una ricollocazione dei dipendenti». Nel documento che è stato inviato ai sindacati si profila l'avviamento della procedura sancita dalla legge 223 del '91 da concludere non oltre il 30 aprile del 2002. Secondo il piano societario la pianta organica dovrà essere composta solo da quindici dipendenti. Motivo: nel bilancio societario il costo del lavoro ha assorbito nei vari anni una percentuale pari al 54 per cento del fatturato. «Tale situazione, non più sostenibile - si legge nel documento - impone di procedere ad una profonda e drastica riduzione del personale, risultante ormai spropositato rispetto al lavoro da svolgere». «Apriremo un confronto serrato - dice Gabriele Simoncini della Filcams - Cgil - ma una cosa è chiara: difenderemo ad ogni costo i livelli occupazionali». (da Il Messaggero del 22/12/01)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Terme, licenziamento per 28." | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/