Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 La notte dei geodati

 .:Inviato Domenica, 15 gennaio 2006 @ 19:40:10 da webmaster
Software Libero


Fox mi aspettava per le 21:00. Dopo otto anni. L'ultima volta che lo vidi era dietro la sua scrivania, che urlava che non dovevo lasciare la "Sapiens s.r.l" Sistemi esperti. Bà.
Pochi sapevano cosa facesse in quella sua soffitta. Uno dei pochi ero io. La porta era aperta. Sedeva accoccolato davanti a un monitor piatto, con la diagonale di più di un metro. Sullo schermo una carta geografica della Sicilia.
Mi invitò a sedermi accanto a lui.

- Te ne intendi di geografia ?
- Poco.
- Di database capisci qualcosa ?
- In astratto.
- Fa niente. Capirai guardando.

Diede qualche comando da tastiera e sull'immagine della Sicilia comparve una griglia......
- Latitudine e Longitudine. Hai presente ?
Accennai di sì con la testa.

- Meridiani e paralleli. Capisci da solo che il grado di definizione tende a
infinito: gradi, minuti, secondi, fin verso l'infinitamente piccolo.

La griglia si infittì progressivamente, fino a coprire tutta l'isola.

- Tutto dipende, - disse Fox - dalla qualità dell'immagine che c'è sotto.
Questa è un'immagine satellitare scattata qualche anno fa da un satellite
sovietico. E' stato un piacere lavorarci. Considera che è stata sezionata in
un mosaico di immaginette che coprono, ciascuna, uno spazio di circa dieci
metri quadrati.
Possiamo vedere parecchie cose. Hai qualche curiosità riguardo la Sicilia ?

- Salina ?
- OK !

Digitò Salina e un punto luminoso si accese sulla carta, in alto a destra,
all'altezza dell'arcipelago. Al click sul punto luminoso si aprì una visione
aerea dell'isola, incantevole. Fox sorrideva.
- Griglie ! Esclamò mentre digitava.
Ricomparvero le griglie. Fox selezionò l'immagine di un camping, si vedevano
le tende fra i pini, l'edificio della reception, i bagni, la mensa.
- Ti senti come Dio ?
- Fosse per questo non ti avrei chiamato. Mi sono sentito sempre come Dio.
- Cosa vuoi, Fox ?

- Mettiamola così - disse rifletendo - quella che hai visto è soltanto una
piccola dimostrazione dell'uso dei reticoli e delle griglie. Geodati.
Proviamo a fare un esempio: tu sei lo stato e io il privato. Ci sei ?
- Eccome !
- Tu hai deciso di vendere i dati pubblici. E io li compro. Non fa una
piega, giusto ?
- Giusto.
- Quindi io compro, e pago, i tuoi database attuariali, quelli catastali,
quelli sanitari, quelli editoriali, quelli relativi alla distribuzione delle
scuole, degli ospedali, delle banche.
Li compro separatamente e poi li unisco. Creo nuovi campi e incrocio tutto a
partire dai dati geografici. Tanto quasi tutto ha un indirizzo, un posto,
una geografia. Siamo appiccicati al mondo.
Così, nell'arco di qualche anno, il dispositivo informativo di cui dispongo
io è enormemente più potente del tuo. Tu non puoi farne a meno e ricompri il
mio prodotto. A un prezzo trenta volte più alto.
Ma io sono un commerciante. Per me non cambia nulla se tu sei lo Stato, la
Bocconi, l'intelligence o la Yakuza. Basta che mi paghi.

- Però ! Hai fatto la "matrice" di Gibson !
- Quasi. Altri hanno completato l'opera.
Fox assunse un'aria sconsolata.

Ticchettò "girls" e sullo schermo apparve una serie di foto di giovani
ragazze di varia nazionalità.
- Qui puoi prenotare qualche grammo di coca oppure sceglierti una prostituta
nella zona di Salina. Ma questo non l'ho fatto io. Queste sono connessioni
in rete, non stanno DENTRO il DVD. Ci sono link che puntano fuori. E la
presenza delle ragazze è garantita da un sistema di geolocalizzazione.
I pagamenti li puoi fare con un banking remoto. Inutile cercare di capire
dove vanno a finire i soldi. Gli indirizzi cambiano da un minuto all'altro.

- Fox, io non uso quella roba e non vado con le prostitute.
- Lo so. Ma il problema è un altro. Come ti stavo dicendo, qualcuno ha
modificato i miei prodotti. Temevo che prima o poi sarebbe accaduto. Ma non
pensavo che sarebbero arrivati a tanto.

- Cosa ci posso fare, Fox ?
- Vedi rattus - il gioco ha delle regole. Io mi sono mosso secondo un
sistema di norme. Non c'è niente di illegale in quel che ho fatto finora. E
questa è stata una mia scelta. Ci sei ?
- Ci sono.
- Tu hai sempre sostenuto un'idea astratta di uguaglianza che io non
condivido. Sono certo del fatto che, a tuo modo di vedere, il mio sistema di
database crea asimmetrie sociali pericolose, mette troppo potere nella mani
di pochi. Sono anni che avversi le privatizzazioni nel sistema dell'
informazione. Io invece in questi anni ho vissuto egregiamente proprio
attraverso quelle privatizzazioni.

- E allora ?
- Sai chi mi ha portato qui questo DVD crakkato ?
- No.
- Il sottopancia del ministro della comunicazione. Dice che l'hanno trovato
a Mosca, e l'hanno pagato dieci dollari.
- Ah ! E tu che gli hai detto ?
- La verità. Che non pensavo che il sistema di crittografia potesse essere
violato. Prova a indovinare che mi ha risposto?
- Che il problema non è lì. Chi impedisce alla mafia cinese di comprare gli
stessi dati pubblici che hai comprato tu e di assemblarli ?
- Appunto. Abbiamo finito con l'alimentare il "quarto settore". Il crimine
organizzato.
- Vedi soluzioni ?
- Sì, Fare un passo indietro.
Uscire da questo tunnel della vendita dei dati pubblici a privati. Ti sei
sempre disinteressato dell'aumento della potenza della macchine e della
banda larga. Ma con i geodati la situazione cambia vertiginosamente.
In Europa noi che facciamo database siamo tutelati dalla legge. Possiamo
tenerli sotto copyright anche se i dati all'interno non li abbiamo prodotti
noi.
In America, dove sono liberisti, hanno sempre saputo dove cominciano e dove
finiscono i ruoli dello stato. E i dati pubblici li fanno circolare senza
restrizioni. Con quale risultato ? Che ognuno può aggiornare i dati come
meglio crede. Effetto wikipedia.
- Dal quarto settore al terzo settore ?
- Socialismo o barbarie. Se i geodati permettessero un accesso pubblico alle
informazioni e anche la possibilità di modificarle, lo scenario cambierebbe.
- Questo impedirebbe ai mafiosi di vendere ragazzine online ?
- No, ma spezzerebbe l'asimmetria. Il problema non è quello di impedire
a qualcuno di fare qualcosa, ma quello di impedire al capitale di agire come
una divinità. Quelle ragazze si muovono, ma sanno "cosa" le muove?
- Le muovi tu, Fox. Ti sei sempre sentito un dio.
- Ma ero solo un apprendista stregone...

Ebbi l'impressione di cogliere, alla fine, il senso del ragionamento di Fox.
L'interesse economico muove il mondo, ma lo muove a suo modo. E questo modo
non corrisponde necessariamente a ciò di cui abbiamo bisogno. L'asimmetria
informativa genera potere ma non felicità. Fox intendeva lasciarmi questa
sua singolare eredità politica. Cosa avrei dovuto farmene?

Seppi qualche anno dopo che Fox si era ritirato in Mongolia. Ricevetti un
suo invito a visitare insieme un tempio buddhista da quelle parti.
Declinai.

A distanza di anni non ho capito bene perchè Fox abbia deciso di raccontare
quelle cose proprio a me. Però c'era modo, almeno di cavarne un breve
raccontino.

Un breve raccontino per gli insonni.
di
Rattus
da Rekombinant (liste.rekombinant.org)

I dati geografici sono un bene pubblico. Un accesso libero ad essi, sotto una licenza "Commons" (condividi allo stesso modo), e' il modo migliore per consentire ad industrie e cittadini di sfruttarne a pieno le potenzialita'. Allo stesso tempo una tale disposizione, richiedendo agli utilizzatori di ridistribuire aggiornamenti e migliorie, porta ad una maggiore disponibilita' e qualita' dei dati stessi, a costi minori.
L'accesso libero ai dati geografici aiuta la democrazia e la partecipazione dei cittadini.
Per questo ti invitiamo a leggere questo documento ed a firmare affiche' i dati cartografici dello stato siano di libero acceso.
Leggi tutto il documento e poi firma se lo ritieni opportuno




Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Software Libero


Articolo più letto relativo a Software Libero:
Camera: passa il software libero

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 5
Voti: 1


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"La notte dei geodati" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/