Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Tornano angoscia e paura

 .:Inviato Venerdì, 21 dicembre 2001 @ 12:27:59 da titiro
Rassegna Stampa Terremoto nella valle dell’Aniene: notte fuori casa per tanti. A Canterano e Gerano nuove crepe si sono aggiunte a quelle di due anni fa. Una donna di San Vito: «Ho dormito in macchina» Ancora angoscia e molta paura nella Valle dell'Aniene. Il terremoto continua ha provocare allarme e panico tra la gente. La scossa alle 2,54 di ieri (5° grado della scala Mercalli), che si è aggiunta a quella di mercoledì, ha creato momenti di alta tensione e in tanti hanno abbandonato le proprie abitazione passando la notte all'aperto o trasferendosi nelle case di campagna. L'epicentro del sisma è stato stabilito tra San Vito Romano, Rocca Santo Stefano, Pisoniano e Bellegra, ma la forte scossa si è sentita anche in altri comuni come Olevano Romano, Subiaco Affile e Roiate. A Canterano e Gerano si sono aperte nuove crepe in diverse abitazioni che erano già state danneggiate dal terremoto dell'11 marzo del 2000: in questi due centri, già duramente colpiti dal sisma (che lesionò seicento abitazioni e 85 edifici pubblici con oltre ottanta miliardi di danni, interessando anche Cerreto Laziale e Rocca Canterano) ora si avverte grande preoccupazione tra i residenti. Anche a Bellegra, dove è stata creata un'unità di crisi, alcuni abitanti hanno segnalato lesioni nelle loro case, mentre nel monastero di San Francesco si è staccato uno scaldabagno e nel cimitero è stata danneggiata la volta della chiesa. Scuole chiuse a San Vito Romano. «C'è stata davvero - racconta Diana Sancamillo, che a San Vito abita vicino alla chiesa - tanta paura, tutti sono usciti di casa e chi ha potuto si è trasferito in campagna. Io ho dormito in macchina». Sopralluoghi e verifiche sono stati effettuati in tutti i comuni dell'epicentro. I controlli continueranno anche oggi e solo nelle prossime ore si potrà avere il quadro esatto della situazione. «E' stata - racconta il sindaco di Bellegra, Mario Ferrante - una notte di paura e tanta gente ha dormito all'aperto. C'è chi ha segnalato danni alle loro abitazioni». E a Subiaco il terremoto si è aggiunto ai disagi per il gelo: nei giorni scorsi la temperatura notturna era scesa a meno 7, mentre a Monte Livata raggiungeva i meno 11. La scossa tellurica di ieri notte ha creato momenti di vero panico tra la gente, provocando danni in contrada San Nicola. Particolarmente colpita l'abitazione di Francesco Proietti Cosimi, segretario particolare del vice presidente del Consiglio Gianfranco Fini. La villa a tre piani, al civico 8, ha riportato crepe in tutte le stanze del terzo piano e in alcuni locali sottostanti. «Nessun problema - commenta Proietti Cosimi - alla struttura portante in cemento armato. Solo lesioni ai tramezzi e agli infissi. Ad avvertire il terremoto è stato mio figlio, il resto della famiglia si è resa conto dei danni solo la mattina». Controlli a tappeto in tutto il territorio comunale sono stati effettuati dalla protezione civile. Tutto tranquillo al centralino dei vigili del fuoco di Madonna della Pace, che non ha ricevuto chiamate di soccorso per il sisma. (da Il Messaggero del 21/12/01)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Tornano angoscia e paura" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/