Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Lea Informa: news n.2 dal Lea di Tivoli

 .:Inviato Martedì, 25 ottobre 2005 @ 16:21:22 da root
Ambiente Pubblichiamo la newsletter n. 2 idel notiziario del Lea di Tivoli, con all'interno molte iniziative interessanti sul territorio, per le scuole, sull'ambiente e alcune escursioni da non perdere.

III Congresso Mondiale di Educazione Ambientale – Torino 2005

Il LEA Tivoli ha partecipato al III Congresso Mondiale di Educazione Ambientale nelle giornate del 3-4-5 ottobre scorso. Tremila congressisti, provenienti da 115 paesi del mondo si sono confrontati e hanno parlato delle loro esperienze di lavoro nel corso delle sessioni parallele. Tale confronto ha portato alla definizione delle nuove linee guida dell’educazione ambientale.

Nel III Congresso Mondiale dell’Educazione Ambientale è emersa una grande varietà culturale: lingue, tradizioni, situazioni storiche, religiose, economiche e sociali differenti.



Cosa vuol dire educazione ambientale in ciascuno dei cinque continenti, su argomenti differenti quali i saperi tradizionali, locali o indigeni, l’arte, la mediazione dei conflitti, l’economia, la salute o l’agricoltura.

Particolarmente significativi, tra i tanti, gli interventi di Michail Gorbaciev e Giovanni Bollea nell’ultima giornata.


L’ex Presidente dell’unione sovietica Michail Gorbaciev, salutando il III Congresso Mondiale sull’Educazione Ambientale, ha sottolineato il valore degli educatori: “La situazione – ha detto Gorbaciev – è decisamente cambiata rispetto a quando, dodici anni fa, ho assunto la presidenza di Green Cross International per la tutela dell’ambiente. Adesso la gente è pronta a difendere l’ambiente: anche solo un singolo animale, un’aiuola”….


Dobbiamo fare proposte concrete e scandite da regole – ha aggiunto il celebre neuropsichiatria Giovanni Bollea durante il suo intervento in assemblea – bisogna che la stampa pubblichi la “pagina ecologica”. Quel “vivere ecologicamente” deve essere in armonia con la psiche, con il bisogno di essere dentro e parte della natura.

Il momento ecologico deve diventare una legge morale profondamente sentita nell’animo, solo così noi giungeremo a memorizzare il dato ecologico nel nostro animo e farlo diventare un impronta di vita”.


Anche Mario Salomone, Presidente dell’International Permanent Secretariat WEEC – ha sottolineato il fatto che l’educazione ambientale non riguarda solo una stretta cerchia di addetti ai lavori, ma influisce sulla vita di tutti. La composizione dei partecipanti al congresso rispecchia quest’impostazione: infatti, circa il 22 per cento proviene dal mondo accademico, mentre gli altri appartengono alle associazioni, agenzie delle Nazioni Unite, amministrazioni pubbliche, istituzioni internazionali, europee o nazionali, dai mass media, dal mondo dell’economia e del lavoro (sia sindacati sia imprese).

Educazione ambientale – continua Mario Salomone – significa cultura del cambiamento e strumenti culturali del cambiamento. Lavorare, e subito, al riassetto della Terra, dare più attenzione agli ecosistemi e alla biodiversità, dare ai 6 miliardi di persone una vita più pacifica, sicura e dignitosa, in breve: assicurare al pianeta e alle generazioni umane un futuro richiede un grande cambiamento culturale, perché non c’è problema o aspetto della nostra vita e della crisi del pianeta Terra che non metta in gioco valori, atteggiamenti, comportamenti. E culturali – e dunque educativi e formativi – sono gli strumenti del cambiamento ecologico, economico, sociale”. Conclude Salomone augurando un arrivederci al prossimo congresso Mondiale dell’Educazione Ambientale, che si terrà a Durban, in Sud Africa, nel 2007: “Dobbiamo rafforzare gli strumenti dell’educazione, per dare un futuro alla Terra”.

La presenza di tutte le Regioni d’Italia ci ha permesso di raccogliere del materiale

informativo relativo alle diverse esperienze di progettazione che si stanno svolgendo nel nostro Paese. Tra i vari temi: educazione ambientale, “stato dell’ambiente” in genere, etica e ambiente, approcci educativi, aree protette, manualetti didattici (ad es. su energia, rifiuti, fattorie didattiche), progetti europei di educazione alla sostenibilità, il coinvolgimento delle comunità locali, l’equità, le diverse visioni e le differenze tra paesi ricchi e paesi in via di sviluppo, il ruolo delle diverse componenti della società, il ruolo delle imprese… e tanto altro. E’ possibile visionare o prendere in prestito questo materiale presso la nostra sede. In più abbiamo selezionato diversi contatti a cui far riferimento per scambiare esperienze o semplicemente per conoscere su cosa si sta lavorando nel resto del mondo! Il sito del Congresso è ancora attivo (http://www.3weec.org/ ) e offre una panoramica sui temi affrontati e anche la possibilità di guardare le interviste alle personalità intervenute

(http://www.intermedia-to.it/vb/).



Progettazione Europea

Il personale dei LEA ha ricevuto una specifica formazione in materia di euro-progettazione, conseguendo uno specifico Master. Il Laboratorio è dunque in grado di offrire una consulenza nella selezione degli strumenti di finanziamento più idonei rispetto all’ipotesi di progetto da realizzare, nella compilazione del bando, nella fase finale di revisione e presentazione della domanda. Per approfondimenti sui bandi europei http://www.indire.it/socrates

Per le scuole

Pacchetti didattici e workshop di approfondimento sull’educazione ambientale

Il LEA Tivoli ha inserito nel proprio programma delle attività di questo anno scolastico la possibilità, per le scuole di ogni ordine e grado del territorio di competenza (Valle dell’Aniene), di usufruire di una serie di pacchetti didattici riguardanti alcune delle tematiche di maggiore attualità.

In accordo con le finalità del LEA (costruire reti tra soggetti che si occupano di tematiche ambientali, mettere in contatto domanda ed offerta di educazione ambientale, coordinare e tutorare progetti, valorizzare le peculiarità territoriali) si è stabilito di individuare una o più organizzazioni che possano fornire tre pacchetti didattici (che prevedano almeno un’uscita nel territorio del LEA differenziata tra alta e media Valle dell’Aniene) sui temi dell’acqua, energia e rifiuti. I pacchetti verranno presentati in occasione della giornata di presentazione delle attività del LEA “Educazione ambientale nel territorio del LEA Tivoli: idee e spunti di lavoro” che si terrà a Tivoli nella seconda metà del mese di novembre. Sulla prossima newsletter verrà comunicata la data definitiva dell’evento.

Le prossime iniziative del LEA

Corso LUIG

Continuano le iscrizioni al primo corso di conoscenza del territorio e dell’ambiente tiburtino“Conoscere il territorio” realizzato dal Lea in collaborazione con la Libera Università “Igino Giordani” di Villa Adriana. Si ricorda che la quota di partecipazione al corso sarà a totale carico del LEA Tivoli.

Per notizie sulle iscrizioni o per consultare il programma completo potete contattare il Laboratorio (0774 313476) oppure chiamare direttamente la segreteria dell’Università al numero 0774 534204 (orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 17.00 alle 19.00; martedì e giovedì dalle 10.00 alle 12.00).



Bandi pubblici

Per le scuole:

Provincia di Roma (per gli Istituti Pubblici di scuola media superiore di Roma e Provincia): Avviso Pubblico - Bando di Gara - "Iniziative culturali e ricreative proposte dagli istituti scolastici di pertinenza Provinciale” – Anno Scolastico 2005/2006 - Scadenza 15/11/2005 Ore 12:00. Scarica il bando:

http://www.provincia.roma.it/download.asp?tn=0&id=2541&f=1&e=pdf

Unione Europea. Molte le proposte e approfondimenti sui siti:

http://europa.eu.int/comm/education/programmes/calls/callg_en.html

http://www.indire.it/socrates

www.provincia.torino.it/europa/infopoint



Per la creazione della rete associazioni-scuole

Provincia di Roma (per le associazioni culturali). Avviso Pubblico - Bando di Gara - Iniziative sul tema della Pace e dei diritti umani, in collaborazione con associazioni culturali legalmente costituite che intendano svolgere le loro attività

rivolgendosi agli studenti e alle studentesse delle istituzioni scolastiche di competenza provinciale (Istituti di Scuola Media Superiore di Roma e Provincia) - Scadenza 15/12/2005. Scarica il bando:

http://www.provincia.roma.it/download.asp?tn=0&id=2540&f=1&e=pdf



Info dal territorio


Il Comune di Tivoli ha vinto il “Premio Riciclone”

La Provincia di Roma ha assegnato a Tivoli il premio Comune Riciclone per aver raggiunto il maggiore incremento nella raccolta differenziata dei rifiuti. Il Comune tiburtino si è classificato al primo posto, nel proprio ambito territoriale di appartenenza, nel periodo di riferimento, cioè dal 1 gennaio al 31 dicembre 2004, anno in cui a Tivoli la quota della raccolta differenziata rispetto al totale dei rifiuti è pressoché raddoppiata, passando da circa il 4 a circa l’8 per cento.

Siamo molto soddisfatti per il premio – ha dichiarato l’assessore Giuseppe Di Tomassie ringraziamo i cittadini le aziende, l’ASA e la Romana Maceri per la collaborazione. Siamo anche consapevoli che è solo un primo risultato, una tappa intermedia. Infatti i sempre maggiori costi dello smaltimento in discarica dei rifiuti solidi urbani e anche il rispetto per l’ambiente ci impongono di fare meglio e di più per la raccolta differenziata. La nostra amministrazione comunale ce la sta mettendo tutta per favorire un corretto conferimento dei rifiuti: abbiamo aperto l’isola ecologica e attivato un servizio gratuito di ritiro a domicilio per gli ingombranti di origine domestica…

L’isola ecologica comunale si trova in via Empolitana di fronte al cimitero comunale, è aperta dal lunedì al sabato dalle 9:30 alle 12:30 (il sabato anche dalle 15 alle 16:30). All’isola si possono portare rifiuti ingombranti di ogni tipo, inerti e materiali riciclabili (carta, vetro, legno, cartone, alluminio ecc) che per quantità e dimensioni non possono essere buttati nelle campane dislocate nel territorio comunale. Il servizio è completamente gratuito.

Dal 2004 inoltre è attivo nel Comune di Tivoli il servizio gratuito di ritiro a domicilio di ogni tipo di rifiuti ingombranti di produzione domestica (mobili, elettrodomestici ecc). Il servizio si richiede telefonando al numero 0774 520000.



Museo Civico Naturalistico dei Monti Prenestini – Capranica Prenestina

Il museo promotore di attività culturali e didattiche, che si articolano in mostre, convegni e seminari relativi alle diverse tematiche ambientali. A tal fine ogni anno viene predisposto e approvato un programma didattico scientifico, nel quale vengono individuate le iniziative e i referenti cui le stesse sono dirette, nonché le tipologie di collaborazione da instaurare in relazione agli obbiettivi di sviluppo delle attività culturali da intraprendere. Parallelamente prosegue l’attività di escursionismo, occasione di approfondimento di diversi argomenti relativi alla natura dei Monti Prenestini e l’attività di educazione ambientale. Il Museo presenta per l’anno scolastico in corso la quarta edizione del progetto “Scuole in rete per l’educazione ambientale“, proponendo otto percorsi didattici. Per informazioni sulle visite e sulle altre attività: tel. 06 9584031, e-mail: museo@comunecapranica.com



Gli appuntamenti

Guidonia sabato 29 ottobre 2005 alle ore 17.30

presso la Sala comunale della Cultura, piazza Bernardini, presentazione pubblica del volume “Atti del Convegno di Studi Parco archeologico naturale dell’Inviolata, le ragioni di una tutela”.

Per informazioni: Associazione Amici dell’Inviolata c/o Gruppo archeologico

latino Latium vetus, via Monte Albano 5, Montecelio - tel. 0774/65210-511482


WWF sezione Valle Aniene e Monti Lucretili
Escursioni

23 ottobre - Sul Coleman da Jenne
13 novembre – Monte Guardia d’Orlando

per info: sede WWF, Tivoli Via dei Sosii, 18
orari di apertura: venerdì dalle 18.00 alle 20.00 e sabato dalle 15.30 alle 17.00. - tel. 0774 312745; anienelucretili@wwf.it


Gli uffici del LEA TIVOLI sono a Tivoli in Via dei Sosii n. 18 e sono aperti il


- LUN, MER e VEN dalle 9,00 alle 14,00;

- MAR e GIO dalle 14,00 alle 19,00.

Telefono e fax 0774.313476, email: leativoli@provincia.roma.it


Il personale del Laboratorio è formato da:Vincenzo Ippoliti (Responsabile),Paola Ramondo (Segretario), Annalisa Bunone (Operatore)

LA PROSSIMA USCITA DELLA NEWSLETTER DEL LEA E’ PREVISTA PER VENERDI’ 11 NOVEMBRE

Riceve questa newsletter perché:

- era presente nell'indirizzario del LEA Tivoli

- ha partecipato a manifestazioni/eventi organizzati dal LEA

- il suo indirizzo è pubblico su Internet

Ai sensi del D.Lgs. 196/03, La informiamo che i suoi dati non saranno comunicati a soggetti esterni e che è sua facoltà cancellarsi in qualsiasi momento dalla mailing-list inviando una e-mail a leativoli@provincia.roma.it specificando nell'oggetto: CANCELLA, diversamente ci autorizza a proseguire il servizio.

In caso di variazione di indirizzo, la preghiamo di inviare un messaggio contenente sia il vecchio che il nuovo indirizzo, con la dicitura "variazione indirizzo" all'indirizzo: leativoli@provincia.roma.it


Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Lea Informa: news n.2 dal Lea di Tivoli" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/