Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Tra Haider Totti e Berlusconi preferisco la rughetta!

 .:Inviato Giovedì, 09 giugno 2005 @ 04:56:58 da Anonymous
Opinioni Anonymous scrive "Su RAINEWS24 stanotte intervistano Haider... quello che regalò l'abete di natale qualche anno fa al papa morto, anche se pochi lo ricorderanno per questo! Stasera scrivo principalmente perchè ho visto ad un tg che l'europarlamentare italiano pagato MENO guadagna 12.000€ al mese, ripeto:DODICIMILA EURO AL MESE (contro i 700 del polacco)! Ora, mi sembra chiaro che finchè pagheremo così tanto la classe politica (che è l'unica il cui contratto è prontamente rinnovato al passo con il costo della vita) Su RAINEWS24 stanotte intervistano Haider... quello che regalò l'abete di natale qualche anno fa al papa morto, anche se pochi lo ricorderanno per questo! Stasera scrivo principalmente perchè ho visto ad un tg che l'europarlamentare italiano pagato MENO guadagna 12.000€ al mese, ripeto:DODICIMILA EURO AL MESE (contro i 700 del polacco)! Ora, mi sembra chiaro che finchè pagheremo così tanto la classe politica (che è l'unica il cui contratto è prontamente rinnovato al passo con il costo della vita) così tanto, ma soprattutto così tanto di più rispetto ad un lavoratore medio, finchè spenderemo miliardi di euro per pagare tutti i senatori, onorevoli, deputati, presidenti, segretari, sottosegretari, ministri, viceministri ecc... permettendo loro una vita al di sopra dell'agiatezza, non cambieremo mai nulla! I soldi non saranno investiti nel sociale o nell'istruzione, o nella ricerca... saranno invece spremuti i contribuenti per garantire a Bossi (spiegatemi la sua attuale utilità per lo stato italiano vi prego) 24 MILIONI DEL SIGNOR CONIO IL VECCHIO... MENSILI! E non scordiamoci il fratello ed il figlio già citati che sono comunque pagati come segretari speciali personali. Ma ditemi voi, come si fa a convincere i politici a votare compatti per abbassarsi gli stipendi? A portarli al pari di quelli degli altri impiegati pubblici? L'unica assemblea comunale cui ho assistito in vita mia dove tutti i votanti erano d'accordo, fu qualche hanno fa, quando a Guidonia con l'avvento dell'euro votarono per l'equiparazione monetaria del loro gettone di presenza in euro e del conseguente ed inevitabile arrotondamento per eccesso... vedeste che sorrisi, che armonia, che strette di mano alla fine... che schifo insomma... e Fini invece oggi è stato l'unico politico italiano a parlare di "voto disgiunto" al referendum... è la seconda volta in pochi mesi che volente o nolente, mi trovo a constatare come il Gianfri sia il politico più degno sulla piazza... peccato la pensi così sui gay e sulle droghe leggere... ma forse con la saggezza dovuta all'anzianità anche lui capirà che la democrazia non è una cosa per le persone oneste... come possiamo cambiare questa società dove Totti prende miliardi per allenarsi due ore al giorno e poi andare a prendersi l'aperitivo con Ilary in via del corso, e Antonio invece attacca alle 8 e stacca alle 16, fa i controsoffitti di cartongesso, e prende 30 euro al giorno... non si scopa ilary, e l'aperitivo lo serve quando fa il cameriere il fine settimana... eppure anche lui tifa per totti, non capisce che se in tanti si deve fare una vita di merda con due lire è proprio per garantire a pochi la possibilità di fare una vita da maiali con macchinoni, aerei, alberghi, cene, viaggi, barche, moto, feste, eccetera eccetera eccetera... e praticamente nessuno di quei tanti che fa la vita di merda però si organizza per non farla più, per non garantire più a totti, a montezuma, a baffo d'alema o a berluscone la vita agiata che possono permettersi grazie alloro lavoro sottopagato... anzi li invidiano, vorrebbero stare al posto loro, li seguono in tv... e se un giorno avranno i soldi non saranno certo generosi, ma ancora più avidi ed egoisti dei personaggi nella cui immagine sono stati cresciuti... "...se faccio i soldi me ne fotto di chi non li ha fatti, vuol dire che non è stato bravo come me..." eh già... hai proprio ragione.... Non si può aiutare chi non vuole essere aiutato, e non si può cambiare una società le cui basi, per quanto siano coscienti di essere sfruttate e lasciate nel fango, fanno di quel fango il loro lato caratterizzante, il loro orgoglio, il loro punto fermo, ciò per cui si è riconosciuti da tutti... il problema è che se niente è tutto quello che hai di buono, ti ci attacchi, e se qualcuno vuole togliertelo dandoti qualcosa che non lo faccia più essere niente... ti disorienta, ti disturba, ti intimorisce... hai paura che non essendo più quello che non ha niente non saprai cosa fare, come tirare avanti senza i soliti trucchetti permessi a chi comunque alla scusa del disagio... e quindi la cosa più logica che ti possa venire da fare è respingerlo... e così si arriva a distruggere quel poco di bello che nei momenti migliori si era costruito... lo so che non si capisce più quello che scrivo, ma non sempre si scrive per essere capiti, l'intellegibilità è un qualcosa che non dovrebbe mai essere dato per scontato. Fatto stà che per risollevare l'economia italiana, dare uno stipendio minimo ai disoccupati, investire nel sociale, nell'istruzione e nella ricerca come dicevo prima, per rendere la vita più facile almeno dal punto di vista economico a tanta gente che ormai la vita può permettersi solo di guardarla in tv (sempre che non sia una partita di campionato) si potrebbe cominciare dal taglio degli stipendi troppo alti, quelli troppo distanti dalla realtà, se portassimo tutti gli stipendi statali (governi, comuni, regioni, provincie, militari, ministeriali) attualmente sopra i 3000€ mensili (sempre 6 milioni al mese) alla suddetta cifra... quanto rientrerebbe nelle casse dello stato? E se poi rinunciassimo alle parate militari e alle feste dei carabinieri? e se ritirassimo i soldati dai vari contesti di guerra facendola finita di chiamare missioni di pace azioni dove la gente salta in aria come le spighe di grano al passaggio della falce? Quanti euretti avremmo da reinvestire in maniera più civile e costruttiva? Magari anche in centrali eoliche o geotermiche per evitare che, tra qualche hanno, con un referendum a sorpresa venga abolito in italia, insieme al diritto all'aborto, il divieto al nucleare! Che poi è una presa in giro, perchè sappiamo tutti che in italia abbiamo le testate nucleari americane nelle basi militari, le scorie radioattive non so di che nazioni confinanti nelle discariche autorizzate ed abusive, abbiamo almeno avuto i sommergibili nucleari nei porti in sardegna e ogni tanto mangiamo qualche polletto o qualche mais cresciuto direttamente sui non lontani terreni di Chernobil.. ah ah ah... matte risate dico io.... ogni volta che leggo "Guidonia - Città dell'aria - Comune denuclearizzato - gemellata con Cape Canaveral.... sembra un cartello scritto per prendere in giro i guidoniani, ed io per fortuna ammiro l'ironia nelle cose... Il libro di psicologia di comunità mi guarda dalla scrivania accanto al pc, mi mancano 7 esami, forse 6 non ricordo... la verità è che non voglio essere chiamato dottore, e non voglio nemmeno trovarmelo scritto senza sapere niente sull'elenco telefonico, quando andrò a vivere da solo dovrò farmi tutti gli allacci e le bollette a nome mio... in quanti modi ci controllano... E come sempre ricordo che in tutto quello che scrivo potrebbe quasi sembrare che ci siano delle attinenze con la realtà, nomi e cognomi simili, fatti riscontrabili... ebbene, sono tutte pure coincidenze, magari multiple e complesse, ma sempre e solo involontarie coincidenze... non c'è nessuna attinenza con la realtà... ;)) Vado a dormire, ieri ho rivisto Tiziano Martina e Laura, se sommo il tempo da cui non vedevo ognuno dei tre faccio un paio d'anni; spero che Sirio sia in un buon periodo e gli auguro una bella estate, serena, come la mia cenetta di stasera con le Angele, Renato, e Bibo che tra qualche mese parte per Milano... prima o poi questa cosa la accetto e smetto di scriverla chè tanto non interessa nessun'altro fuorchè me... però Zeno l'ho visto un sacco meglio, e m'ha fatto piacere la birretta all'under col Gatto e Pietro, il cantante dei Guttalax, dopo il turno campale al cantiere... speriamo che Keemera ce la faccia ad essere stampato, speriamo di partire per qualche scambio internazionale quest'estate, speriamo che le cose si decidano a cambiare in maniera radicale... "...Anarchia non vuol dire bombe, ma ugualglianza nella libertà..." (da: "La ballata dell'Anarchico Pinelli") GjØ"

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Opinioni


Articolo più letto relativo a Opinioni:
MURIAMMAZZATO – 18 LUGLIO 2016 - ISOLAdelCINEMA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
Associated Topics

Cultura e ScienzaMusica e arteOpinioniRassegna Stampa

"Tra Haider Totti e Berlusconi preferisco la rughetta!" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/