Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Comitaticittadini : viabilità Tiburtina - A-24

 .:Inviato Martedì, 18 maggio 2004 @ 10:13:58 da titiro
Ambiente Riceviamo e pubblichiamo la mail inviataci dai Comitaticittadini Setteville-Caserosse con preghiera di divulgazione.

Vi informiamo che Giovedì prossimo 20 maggio apriranno le due brettelle a servizio dei Mercati Generali e del Polo Tecnologico sullo svincolo dell'A-24.
Questa apertura potrebbe portare dei vantaggi al traffico se non fosse che è previsto il pagamento di un pedaggio di 0,60 €. (1.200 lire) per fare 2 Km fino al GRA (gli abitanti di Case Rosse hanno uno sconto del 50%).
Ciò impedisce ai cittadini di spostarsi liberamente dalla A-24 alla Tiburtina, e viceversa, tutte le volte che trovano bloccata una delle due.
Inoltre tutte le auto provenienti da Lunghezza, dove hanno già pagato il pedaggio, se trovano l'A-24 intasata si riverseranno sulla Tiburtina.Il Comune di Roma dovrebbe poi impedire la svolta a sinistra sulla Tiburtina a tutti i Mezzi Pesanti provenienti da Via Affile e da Via di Salone che sono all'origine dei frequenti blocchi della circolazione.
Con l'apertura delle bretelle dovrebbero essere costretti a svoltare a destra sulla Tiburtina ed arrivare al Raccordo passando dalla A-24.
In ogni caso il pagamento del pedaggio è un balzello illegittimo dal momento che il Comune di Roma, che fino a ieri ha pagato i costi di manutenzione dell'A-24 all'interno del GRA alla Società Autostrade, ora li vuol far pagare ai cittadini anche se percorrono solo 2 km.

Questo pedaggio rappresenta l'anticamera di quelli che si vogliono istituire sul GRA.

Ma tutto ciò viene fatto per disincentivare l'uso dell'auto o per mera speculazione? A noi sembra per mera speculazione dal momento che il Cittadino non ha validi mezzi di trasporto Pubblico alternativi!

E' per questo che bisogna protestare e dire NO al Pedaggio.

Fate copie del Volantino allegato e distribuitele sul posto di lavoro o sull'autobus e affigetele nei negozi, nei locali pubblici, ecc. IL COMITATO PER LA VIABILITA' DELLA TIBURTINA P.S.: Martedì 18 Maggio alle ore 21 presso la Parrocchia di Case Rosse si riunirà il nuovo "Comitato per l'Ambiente e la Vivibilità di Case Rosse e Settecamini" sono invitati a partecipare tutti i Cittadini. Il percorso per arrivare in Parrocchia è descritto nella pianta al seguente indirizzo:

http://sitotiburtina.altervista.org/mappe/chiesa01.jpg 583k http://sitotiburtina.altervista.org/mappe/chiesa02.jpg 188k

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Comitaticittadini : viabilità Tiburtina - A-24" | Login/Crea Account | 1 commento
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Re: Ma quale sconto? (Voto: 1)
di Giancarlo il Mercoledì, 26 maggio 2004 @ 10:34:01
(Info Utente | Invia un Messaggio)
Non c'è alcuno sconto per i cittadini di Case Rosse, poichè il cosiddetto sconto è condizionato all'installazione del Telepass, necessario a rendere redditizio il business.

Bisogna considerare attentamente il discorso del telepass.
IL TELEPASS E' ESSENZIALE PER RENDERE PROFICUO IL CASELLO.
Con un costo al passaggio di circa mezzo euro, buona parte degli introiti se ne andrebbero per pagare il personale al casello (oltre alle spese fisse). Solo automatizzando il casello esso diventa redditizio. In questo modo le spese per singolo passaggio scendono nettamente e si riesce a far passare più macchine, con conseguenti maggiori introiti.
La proposta del telepass è studiata per fare accettare l'idea del pagamento automatico. Dopo che la maggior parte delle persone avranno il telepass il costo si potrà alzare.

In questo modo si danneggiano però le fasce sociali deboli, quelli che non hanno il conto in banca, e si imbrogliano le persone con la finzione del risparmio, mentre i costi bancari aumentano continuamente ed i pagamenti telepass potrebbero prima o poi avere dei costi aggiuntivi da parte delle banche.

Secondo me, in nessun caso si deve accettare il telepass.


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/