Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Motorola sceglie Linux

 .:Inviato Mercoledì, 31 marzo 2004 @ 21:53:57 da titiro
Software Libero E' un dato di fatto che per anni il sistema operativo Linux sia stato relegato ai margini dell’informatica, cioè nel mondo dei server. Nel settembre scorso Motorola ha presentato un cellulare basato sulla piattaforma del pinguino ed il mercato della telefonia mobile non è più stato lo stesso.Piuttosto che crearsi una dipendenza con il software di una singola compagnia, gli operatori mobili, che distribuiscono anche la maggior parte dei cellulari, hanno iniziato a chiedere esplicitamente apparecchi con piattaforma Linux, spiega Michael Sudol, general manager di Motorola. Nel gennaio 2004 la compagnia americana ha lanciato un secondo apparecchio basato su questa piattaforma per il mercato asiatico e nei prossimi mesi presenterà uno smart-phone Linux, sostanzialmente un ibrido a metà fra un cellulare ed un Pda, destinato al mercato mondiale. Secondo quanto riferito dalla società di consulenza Arc Group, lo specifico settore dei cellulari-pda dovrebbe crescere dalle 3,5 milioni di unità del 2002, pari all’1% dell’intero mercato della telefonia mobile, a 45 milioni di unità entro il 2007, pari al 7% del mercato. Con la crescente popolarità di questi dispositivi Linux è destinato a rappresentare una concreta minaccia alle piattaforme per sistemi mobili più affermate, come Windows Mobile Os di Microsoft e Symbian, sviluppati da un consorzio guidato dal gigante della telefonia nobile Nokia. Motorola ha già concentrato le sue puntate sul sistema operativo che ritiene vincerà, mettendo in subbuglio l’intero settore con la cessione nell’agosto scorso del 19% delle sue quote in Symbian e decidendo di fatto di optare per Windows Mobile e Linux. Alla domanda se Linux o qualche altro Os sarà in grado di dominare in futuro il mercato della telefonia mobile, Sudol ha risposto che “ci saranno sempre più piattaforme, elemento che va a vantaggio sia dei consumatori che degli operatori. La concorrenza sarà garantita e nessuno potrà dire di controllare l’intero settore”.
(da unita.it)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Software Libero


Articolo più letto relativo a Software Libero:
Camera: passa il software libero

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Motorola sceglie Linux" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/