Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Riperimetrare il Parco dei Lucretili: proposta Ccd

 .:Inviato Giovedì, 13 dicembre 2001 @ 12:53:11 da titiro
Rassegna Stampa «Troppe restrizioni, compromessa ogni possibilità di sviluppo economico per gli abitanti» PALOMBARA SABINA - I sindaci dei comuni di Palombara Sabina, Moricone, Montorio, Monteflavio, Marcellina, San Polo dei Cavalieri, Vicovaro, Roccagiovine, Licenza, Percile, Orvinio, Scandriglia e Poggio Moiano chiedono la riperimetrazione del parco naturale regionale dei Monti Lucretili. La loro richiesta, effettuata da svariati anni, sembra finalmente essere giunta ad una svolta. Il parco costituito nel 1989 avrebbe, secondo alcuni amministratori, ostacolato lo sviluppo dell'intera area. Proprio su questa tematica è stato organizzato dal Ccd di Palombara un convegno nel corso del quale sarà presentata ufficialmente la proposta di legge regionale, che prevede appunto la revisione dei confini del parco, realizzata dal consigliere regionale CCD Luciano Ciocchetti. All'importante appuntamento, che si terrà con inizio alle ore 16,30 presso il Castello Savelli, interverranno numerose personalità del mondo politico tra cui il sindaco di Palombara Massimo Fieramonti, i consiglieri regionali Massimo Maselli e Luigi Celori, l'assessore regionale all'ambiente Marco Verzaschi, l'assessore all'urbanistica Armandi Dionisi e l'assessore provinciale Massimo Sessa, oltre ad amministratori locali. «Così come è stato perimetrato il parco presenta delle ristrizioni che riguardano gli interventi di gestione e miglioramento del patromonio arboreo - ha dichiarato Ciocchetti - compromettando anche l'attività agro - pastorali e lo svolgimento di attività di completamento edilizio ed urbanistico». Limitazioni, secondo il promotore della modifica della legge che gravano su aree di scarso e insignificante valore naturalistico ed ambientale ma compromettendo al tempo stesso le attività economiche tipiche e di primaria importanza per le comunità locali. E' prevista una grande afflenza di amministratori e cittadini i quali sperano che il consiglio regionale del Lazio approvi al più presto la proposta di legge. (da Il Tempo del 13/12/01)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Sondaggi degli articoli




[ Risultati | Sondaggi ]

Voti: 0
Commenti: 4
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Riperimetrare il Parco dei Lucretili: proposta Ccd" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/