Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Contro il guard rail sulla Tiburtina muore dopo 40 giorni

 .:Inviato Giovedì, 13 dicembre 2001 @ 12:49:05 da titiro
Rassegna Stampa Sequestrate le cartelle cliniche. TIVOLI ? Dopo l'incidente, il 27 ottobre scorso, ed il ricovero all'ospedale di Tivoli, dove per le fratture multiple aveva avuto una prognosi di 45 giorni, è morta martedì pomeriggio al Policlinico per un arresto cardiocircolatorio. La Procura di Roma ha aperto un’indagine ed ha richiesto le cartelle cliniche sia del nosocomio tiburtino che dell'Umberto I per un esame preliminare sulle cause che hanno portato alla morte della donna. Anna Maria Acerbi, 60 anni, romana, era rimasta coinvolta insieme al marito Carlo, 71 anni, a Tivoli, nel tratto della Tiburtina "salita del regresso" quando la macchina, una Y10, con cui i coniugi viaggiavano alla volta di Roma, aveva sbandato ed era finita contro un guard rail. Entrambi soccorsi dai carabinieri della compagnia di Tivoli erano stati poi trasportati con una ambulanza al vicino ospedale. L'uomo, anche lui ferito, forse più lievemente della moglie, con una prognosi di 30 giorni è riuscito poi a recuperare, ma la donna, dopo una degenza al San Giovanni Evangelista di Tivoli e visto l'aggravarsi della situazione, è stata trasportata nell'ospedale romano. Qui le sue condizioni hanno continuato a peggiorare e non c'è stato più nulla da fare. Forse l'ora tarda, quando l'incidente è avvenuto erano quasi le tre della notte, o la poca conoscenza della strada che in quel tratto si presenta con due curve piuttosto pericolose, non hanno permesso al guidatore di tenere un perfetto controllo della autovettura così che questa è andata a schiantarsi proprio contro un elemento di protezione. Quel tratto di strada infatti anche di giorno, andando in direzione Roma, diventa pericoloso per le molte auto che tentano sorpassi azzardati e proibiti invadendo la corsia del senso di marcia verso Tivoli. Di notte, con una velocità più alta, finisce per essere una strada da percorrere solo con molta cautela. Un problema quello di una maggiore attenzione anche alla sicurezza delle strade che per la Tiburtina dovrebbe passare attraverso gli interventi della Regione Lazio dal momento che la Pisana non ha affidato alla Provincia questa lunga strada che continua anche in altra regione e che proprio il passaggio dall'ANAS potrebbe portare ad aggravarne lo stato di salute dal momento che in attesa della definizione qualche defezione di intervento si potrebbe registrare. (da Il Tempo del 13/12/01)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Contro il guard rail sulla Tiburtina muore dopo 40 giorni" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/