Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Prendi i soldi e scappa

 .:Inviato Giovedì, 13 novembre 2003 @ 17:28:19 da titiro
Rassegna Stampa Tivoli, sarebbe fuggito con milioni di euro: da dieci giorni non dà notizie. Sommelier, amante delle cene di gala e della bella vita. E, naturalmente, dei soldi. Tanto da scappare con milioni e milioni di euro che i suoi clienti gli avevano affidato per investirli. Almeno questa è l'ipotesi e il timore di chi, preoccupato per la sorte dei propri risparmi, si è rivolto alle forze dell'ordine per capire che fine abbia fatto G. L. e soprattutto i soldi che gli erano stati affidati. Ora, a Tivoli, dove viveva da 20 anni, lo cercano in molti, tra imprenditori, liberi professionisti e persone facoltose. Da dieci giorni non si hanno più notizie di G. L., 36 anni, esperto promotore finanziario, ex gestore di un famoso ristorante del centro storico di Tivoli e attualmente socio di una nota agenzia immobiliare della zona. Al comando della Guardia di Finanza da oltre una settimana fioccano denunce su denunce, di tutti coloro, amici o semplicemente conoscenti, che si erano fidati di lui e che nelle sue mani avevano messo soldi per farli fruttare con titoli ed azioni. I soldi non ci sono più. Chi pensava di vedersi accendere un conto a proprio nome non ha trovato nulla e chi voleva trovarne uno con il denaro investito è rimasto a bocca asciutta. A casa non si trova, al cellulare non risponde, qualcuno maligna che si trovi già su un'isola tropicale. Sulla vicenda ieri mattina il sostituto procuratore Gaetano Postiglione della Procura di Tivoli ha aperto un'inchiesta per truffa e appropriazione indebita. Nel frattempo i finanzieri stanno svolgendo indagini a 360 gradi e hanno già ascoltato diverse persone come informate dei fatti per chiarire una vicenda ancora avvolta dal mistero. G.L., laureato in ingegneria, non è sposato e vive in un piccolo appartamento del quartiere empolitano. Chi lo conosce lo descrive come un serio professionista, uno nella sua carriera di promotore finanziario non ha mai deluso le aspettative degli investitori. E pare che attualmente di clienti ne avesse proprio tanti: grazie alla sua bravura in campo finanziario, molte persone lo hanno delegato, con procure speciali, ad agire in nome e per conto proprio in delicate operazioni di borsa. Gli investigatori non si sbilanciano, ma le indagini proseguono e sembra che sia sotto accertamento anche la posizione dell'istituto bancario rispetto alla vicenda, anche se è stato chiarito che le banche non sono sempre tenute alla vigilanza sull'operato dei brokers. Chi ha fatto le denunce spera però che sia un grosso equivoco e che da un momento all'altro L. ricompaia a Tivoli. O che almeno si capisca che fine abbiano fatto i soldi. (da Il Messaggero del 13/11/03)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Prendi i soldi e scappa" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/