Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Ciak, il Planet apre le sue sale.

 .:Inviato Sabato, 08 dicembre 2001 @ 12:59:58 da titiro
Rassegna Stampa Guidonia: Pieraccioni padrino d’eccezione del multiplex. Attori e personalità alla serata inaugurale: proposta l’anteprima de ”Il principe e il pirata”. Inaugurazione in grande stile per il Planet, la nuova sala cinematografica di Guidonia, che l'altro ieri sera ha aperto i battenti alla presenza di volti noti dello spettacolo e del mondo politico della città. "Padrino" d'eccezione Leonardo Pieraccioni, che ha battezzato la mega struttura con la sua ultima commedia "Il principe e il pirata" proiettato in anteprima nazionale. Oltre al regista toscano, hanno partecipato alla serata Carlo Vanzina, Jimmy Ghione, Max Parodi, Nina Soldano, Eleonora Brigliadori, Dong Mei, Lavinia Biagiotti, Pasquale Africano e Lorenza Mario. Dieci sale, 2500 posti, un ampio parcheggio in grado di accogliere oltre 1000 auto, due aree di ristoro e la possibilità di effettuare prenotazioni via Internet. E poi videoproiezioni per i più piccoli, ambiente relax con la Caffetteria Cafè e diversi servizi che informano continuamente sull'attività della Multisala. In poche parole una grande scommessa per il futuro della città, uno tra i più grandi centri urbani del Lazio, che per anni era rimasta priva di una sala cinematografica: l'unica, quella di piazza Matteotti, da tempo è chiusa per lavori. Ieri pomeriggio a dare il benvenuto al nuovo cinema sono stati i ragazzini dell'hinterland romano che già a partire dalle tre di pomeriggio hanno preso d'assalto il Multiplex, tra un hot dog e un cartone di pop corn. Piumini, capelli disegnati dal gel, jeans e scarpe da ginnastica, arrivano da Tivoli, Palombara, Sant'Angelo Romano e dalle periferie della Capitale. Chi in motorino, chi accompagnato da un adulto, in gruppetti di tre o quattro, hanno passato un pomeriggio diverso, senza fare troppi chilometri. «A Guidonia serviva proprio una cosa così - dice Marco Passamonti, 14 anni, studente del vicino "Maiorana", che aspetta l'inizio del film insieme ai suoi amici, Manuel e Simone - perché prima andavamo a Tivoli, ma il cinema è troppo piccolo». Contente anche le mamme che ieri hanno accompagnato figli e amichetti, senza avere la preoccupazione di pomeriggi trascorsi in giro per la città con i motorini. «Per i ragazzi è un diversivo- dice una madre "a capo" di una giovane comitiva- e per noi è una tranquillità in quanto sappiamo quello che fanno, ma preferisco accompagnarli io perché la strada (via Roma, n.d.r.) è brutta». Arriva invece da Palombara, Arianna, 14 anni, capelli lisci biondi e lucidabbra rosa, che approfittando di questo week - end di feste, ha dato appuntamento alle sue compagne. « Palombara non mi piace, di solito andavo a Tivoli, ma penso che da oggi frequenterò di più Guidonia. (da Il Messaggero del 8/12/01)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Ciak, il Planet apre le sue sale." | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/