Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Ladri ripuliscono tre scuole.

 .:Inviato Venerdì, 07 dicembre 2001 @ 18:04:08 da titiro
Rassegna Stampa A Subiaco e Arsoli presi di mira un asilo e due istituti. Rubati computer, videoregistratori, apparecchi fotografici e strumenti musicali. Distrutti gli infissi. Ladri in azione nell'Alta valle dell'Aniene, con furti e danni in tre istituti scolastici. Presi di mira durante la notte, l'istituto tecnico commerciale Quarenghi e l'asilo nido di Subiaco, mentre ad Arsoli, è stato colpito l'istituto comprensivo. I danni maggiori sono stati provocati alla scuola arsolana, dove sono stati trafugati computer, video registratori, apparecchi fotografici e musicali. I malviventi, oltre a ripulire la scuola, si sono accaniti contro gli infissi e le suppellettili, danneggiando anche porte e armadi. Non contenti, poi, sono andati nella mensa, e dopo aver consumato un abbondante spuntino con relativo brindisi, hanno portato via prosciutti e formaggi. Secondo un primo inventario del comune, il raid notturno costerebbe alle casse erariali una trentina di milioni. E' andata meglio a Subiaco, dove al Quarenghi, in Via di villa Scarpellini, la banda è stata messa in fuga dal sistema d'allarme. II bottino risulterebbe assai magro: sono riusciti a portare via soltanto 255 mila lire in contanti, prelevati da due cassetti di una scrivania. Prima di scappare, però, la banda ha pensato bene di distruggere alcune porte e gettare a terra gran parte dei documenti della segreteria e dell'ufficio di presidenza. Al nido di contrada Oliveto Piano, i ladri non hanno avuto pietà neanche dei più piccoli. Infatti, hanno prelevato il televisore con relativo video e il lettore cd. Per i carabinieri della compagnia di Subiaco, i colpi sono stati messi a segno da una sola gang. La vicinanza delle scuole e la tipologia dei furti non lascerebbero molti dubbi: ad operare è stata la stessa mano. Se ad Arsoli e a Subiaco sono state le scuole ad avere la peggio, nel centro storico di Bellegra, invece, in piena notte, sono state danneggiate numerose autovetture. (da Il Messaggero del 7/12/01)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Ladri ripuliscono tre scuole." | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/