Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Villa Gregoriana in gestione al Fai

 .:Inviato Domenica, 24 novembre 2002 @ 16:59:41 da titiro
Rassegna Stampa Tivoli, il parco verrà restaurato anche con l’aiuto di uno sponsor. Sarà ripulita anche la facciata del duomo di San Lorenzo. Domenica l’inaugurazione di piazza Campitelli rinnovata Tivoli riqualifica le sue bellezze storiche e promuove il "prodotto turismo". Obiettivi puntati, mercoledì 27 su Villa Gregoriana quando il Presidente Silvio Berlusconi in una cerimonia ufficiale che si terrà a Palazzo Chigi, darà la gestione in comodato del monumento ottocentesco tiburtino al Fondo per L'ambiente Italiano. I termini dell'accordo sono ancora misteriosi, ma sembra che il Fai gestirà Villa Gregoriana versando un canone annuo di circa 10.000 euro al Ministero delle Finanze, legittimo proprietari del sito, mentre sarà una banca a sponsorizzare una parte degli interventi di restauro. Vita nuova anche per la cattedrale di Tivoli, il Duomo di San Lorenzo, nel centro storico della città. A giorni inizieranno i lavori per la pulitura della facciata ed il completamento del tetto della chiesa. «Il primo appalto è per circa 300.000 euro - sottolinea il soprintendente ai Beni Ambientali ed Architettonici del Lazio, Costantino Centroni - ma, se necessario, ulteriori interventi verranno effettuati in corso d'opera». Una volta ultimati i cantieri il Duomo potrà ospitare di nuovo anche la prestigiosa deposizione lignea, l'opera risalente al XIII secolo e "scippata" dalla chiesa tiburtina perché le infiltrazioni dal tetto avrebbero potuto danneggiare la scultura. Continua quindi il rilancio della zona antica della città, che negli obiettivi della Soprintendenza e del Comune dovrà diventare uno dei nodi fondamentali del flusso turistico indirizzato già a Villa d'Este e Villa Adriana. Domenica prossima si inaugura anche piazza Campitelli, lo spazio recuperato dall'amministrazione tra la duecentesca chiesa della Carità ed una delle entrate dei giardini estensi. Per il presidente del Consorzio Turistico Aniene Valley, Angelo Salinetti, non ci sono dubbi: «Tivoli da rappresenta una meta unica e competitiva anche nei prezzi: ottimi alberghi e ristoranti, monumenti conosciuti in tutto il mondo, le terme e perfino le cave di travertino, ma bisogna saper vendere il prodotto». Per questo il consorzio ha organizzato - ed è la prima volta - un incontro con venti tra i maggiori tour operator internazionali che si conclude domani. Per tre giorni i manager del turismo hanno visto da vicino o gioielli tiburtini e constatato il livello dell'offerta alberghiera. «Siamo soffocati dalla vicinanza con Roma - conclude Salinetti - ma Tivoli in dieci anni è cresciuta ed ora puntiamo sulla credibilità dei servizi». (da Il Messaggero del 24/11/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
WELLcHOME@PORTEAPERTE ... WELLcHOMEperPORTIAPERTI

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Villa Gregoriana in gestione al Fai" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/